logo securitycenter ladro disoccupato

Attenzione

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 62

Antifurto con/senza fili

Un impianto antifurto efficiente deve contare all’inizio sulla progettazione del sistema più idoneo alle esigenze del cliente e alla tipologia di ambiente dove deve essere installato.

La filosofia piu’ adatta ai nostri giorni si sviluppa in tre direzioni:

 

    • Barriere multifascio installate all’interno di colonne climatizzate di varia altezza
    • Rivelatori ad infrarossi passivi multifascio con dispositivo antimascheramento sempre attivo(tentativo di eludere il rivelatore)
    • Rivelatori a doppia tecnologia
    • Rivelatori a infrarossi passivi ad effetto tenda
    • Contatti magnetici per scuri e/o porte, finestre
    • Switch-alarm rilevatore per tapparelle
    • Rilevatori a doppia tecnologia
    • Con installazione di rivelatori a doppia tecnologia (microonda-infrarosso) con interessamento delle zone piu’ importanti.

Una volta stabilita la tipologia d’impianto in base alla presenza o meno di una predisposizione, verrà scelta il tipo di centrale se solo filare oppure mista via filo/via radio e/o solo radio.

Le nuove tipologie di centrale permettono la ricezione delle segnalazioni di allarme tramite moduli GSM ad innesto e la gestione da remoto dell’impianto a mezzo APP dedicata con possibilità di inserimento e disinserimento dell’impianto da smartphone.

Per poter definire la configurazione dell’impianto e il tipo di installazione in base alle vostre esigenze è necessario senz’altro un sopralluogo RISERVATO da parte del TITOLARE e del tutto GRATUITO